© 2018 Il Popolo di San Marco - Riproduzione di testi ed immagini riservata e

vietata senza il consenso in forma scritta.

Il Popolo di San Marco - Via Monte Ciove, 26 - 36015 Schio - Vicenza

  • Facebook Social Icon

cf 94019470247

Questo sito, nel rispetto della privacy dei suoi utenti, non utilizza cookies o sistemi di geolocalizzazione

Moneta e cittadinanza

La VENETIA è inserita nell'Eurozona in conseguenza della sua attuale situazione politica che la vede inserita nella Repubblica Italiana, che aderisce al sistema della moneta unica, in uso in 17 Paesi dell' UE, che è l'€uro. IL POPOLO DI SAN MARCO ha una posizione pragmatica orientata al Bene Comune e alla tutela del risparmio dei cittadini veneti ed europei: riteniamo che alla VENETIA convenga rimanere incardinata all'€uro perché l'eventuale uscita dall'Eurozona, forse vantaggiosa per le aree arretrate della Repubblica Italiana, causerebbe un forte impoverimento netto immediato e pesante delle famiglie e delle imprese nelle aree più evolute economicamente - come la nostra terra - che sono in linea con gli standards di Germania e Paesi Bassi. L'eventuale valutazione sulla sovranità monetaria sarebbe da discutere perciò solo in un secondo momento, a indipendenza della Repubblica di San Marco (o Repubblica Veneta) ottenuta e conclamata, mentre la difesa del risparmio e della permanenza nell'Eurozona costituisce motivo sufficiente e "casus belli" eclatante per rivendicare la differenza sostanziale e il diritto di autogoverno rispetto all'Italia.

Sulla questione della modalità di concessione della cittadinanza agli immigrati IL POPOLO DI SAN MARCO si allinea alla Tradizione della Chiesa e al suo Magistero bimillenario fondato sulla Sacra Scrittura proclamando di essere per lo IUS SANGUINIS nella maniera più rigorosa, sconfessando l'attuale posizione del clero che è incredibilmente contraria ai principi biblici e religiosi del cristianesimo e affine in modo paradossale alla dottrina gnostica del mondialismo progressista apolide che propugna il criterio di concessione per IUS SOLI. Su tale questione semplicemente "non possumus" anche perché la concessione della cittadinanza in uno Stato Membro dell'UE fornisce automaticamente anche la cittadinanza europea, dunque una normativa in senso diverso da quella esistente dovrebbe essere modificata - a nostro giudizio - solo collegialmente e unanimemente (non a maggioranza) a livello di Unione Europea.

A supporto delle nostre tesi rimandiamo al Diritto Naturale nella sezione apposita.